Il Consiglio di Stato ha reso il parere sullo schema di decreto legislativo riguardante la dirigenza pubblica
15 Ottobre 2016
Fattispecie di riciclaggio – Accertamento della provenienza delittuosa – Condotte idonee a renderlo solo difficoltoso – Confisca di prevenzione
15 Ottobre 2016

Scatta la mediazione civile anche per il condominio dopo l’azione per il risarcimento danni da infiltrazioni d’acqua promossa dal conduttore dell’immobile.

“Deve essere demandata la mediazione nei confronti del condominio per evitare che la separazione delle cause e consentire l’utile espletamento della procedura stragiudiziale nell’ambito della controversia aperta dal conduttore in locazione dell’immobile commerciale che ha convenuto in giudizio il locatore e il condominio dopo le infiltrazioni d’acqua nei locali per ottenere il risarcimento danni e la risoluzione del contratto per inadempimento”.

Questo è il principio di diritto espresso dal Tribunale di Verona con l’ordinanza del 6 ottobre 2016 in materia di mediazione.

Scatta la mediazione civile anche per il condominio dopo l’azione per il risarcimento danni da infiltrazioni d’acqua promossa dal conduttore dell’immobile.

“Deve essere demandata la mediazione nei confronti del condominio per evitare che la separazione delle cause e consentire l’utile espletamento della procedura stragiudiziale nell’ambito della controversia aperta dal conduttore in locazione dell’immobile commerciale che ha convenuto in giudizio il locatore e il condominio dopo le infiltrazioni d’acqua nei locali per ottenere il risarcimento danni e la risoluzione del contratto per inadempimento”.

Questo è il principio di diritto espresso dal Tribunale di Verona con l’ordinanza del 6 ottobre 2016 in materia di mediazione.

Scatta la mediazione civile anche per il condominio dopo l’azione per il risarcimento danni da infiltrazioni d’acqua promossa dal conduttore dell’immobile.

“Deve essere demandata la mediazione nei confronti del condominio per evitare che la separazione delle cause e consentire l’utile espletamento della procedura stragiudiziale nell’ambito della controversia aperta dal conduttore in locazione dell’immobile commerciale che ha convenuto in giudizio il locatore e il condominio dopo le infiltrazioni d’acqua nei locali per ottenere il risarcimento danni e la risoluzione del contratto per inadempimento”.

Questo è il principio di diritto espresso dal Tribunale di Verona con l’ordinanza del 6 ottobre 2016 in materia di mediazione.Studio Legale Agrigento

Fonte: CondominioWeb.com

Studio Legale Agrigento, NomoLex Studio Legale, Studio Legale Agrigento, Avvocato Agrigento, Studio Legale Agrigento, Studio Legale Agrigento